Prof. Giovanni Alei - Attività di Ricerca
• Problemi sessuologici in andrologia: presentazione di una scheda psico-diagnostica

Nella pratica andrologica, sempre più frequentemente, ci si trova in presenza di situazioni in cui si rileva una importante componente funzionale c/o psicologica con interessamento precipuo della sfera attinente al comportamento sessuale. Nella pratica quotidiana vengono all'osservazione i più vari disturbi della sfera sessuale e - nella relazione di coppia - anche un semplice sospetto di infertilità crea ansie e problemi di difficile trattamento senza una qualificata anamnesi ed idonee indagini, sia nella fase di approccio che in quella di osservazione e di intervento. Per questi motivi nel Servizio di Andrologia della Clinica Urologica dell'Università di Roma si è ritenuto opportuno sviluppare il quadro approfondito della vita sessuale dei pazienti che - singoli o in coppia - vengono a cercare una soluzione ai loro problemi, spesso partendo da sintomi che, nella valutazione generale del quadro, non sempre sono i più importanti per l'ulteriore intervento terapeutico. Allo scopo di poter meglio focalizzare i vari quadri nosologici, ma sopratutto per raggiungere il migliore indirizzo terapeutico, si è andata proponendo una identificazione dei disturbi funzionali ed un tentativo di qualificazione di essi, in vista di proporli, nel quadro generale, accanto ai disturbi organici, studiandone l'integrazione reciproca e le dissonanze tra il piano strettamente biologico e quello compartamentale. La necessità di uno strumento di ricerca comune a tutti i componenti della équipe ha reso opportuna l'elaborazione di una «scheda sessuologica» che potesse affiancare la Cartella Clinica in uso, allo scopo di «somministrarla» come test iniziale sia al paziente che si presenta da solo (ricordiamo che si tratta di un Ambulatorio di Andrologia) sia a coloro che vengono all'osservazione insieme alla rispettiva partner.

ANAMNESI SESSUALE

Co- lon- ne

Voce

Lui

Descrizione

1

Educazione sessuale

 

0 non rilevato

1 ricevuta

     

2 non ricevuta

 

2

Informazioni sulle me-

 

0 non rilevato

1 si

 

struazioni

 

2 no

 

3

Masturbazione

 

0 non rilevato

1 mai

     

2 nell'adolescenza: età

 
     

3 nell'età adulta:

 
     

a) spesso

 
     

b) talvolta

 

4

Senso di colpa nella

 

0 non rilevato

1 mai

 

masturbazione

 

2 talvolta

3 sempre

5

Omosessualità

 

0 non rilevato

1 mai

     

2 presenza di fantasie

 
     

3 rapporti ornosessua-

 
     

li:

 
     

a) età adulta

 
     

b) nell'adolescenza

 

6

Età d'inizio rapporti sessuali incompleti

     

7

Età d'inizio rapporti sessuali completi

     

LA RELAZIONE ATTUALE

Co- lon- ne

Voce

Lui

Descrizione

8

Tipo di relazione

 

0 non rilevato

1 matrimonio

     

2 fidanzamento

3 convivenza

     

4 extra-matrimoniale

 
     

5 occasionale

 

9

Durata della relazione

 

0 non rilevato

1 meno di un anno

     

2 1-2 anni

3 meno di 5 anni

     

4 più di 5 anni

 

10

Giudizio attuale sulla

 

0 non rilevato

1 buona

 

relazione affettiva

 

2 soddisfacente

3 insoddisfacente

Co- lon- ne

Voce

Lui

Descrizione

11

Chi inizia gli approcci

 

0 non rilevato

1 lui

 

sessuali

 

2 lei

 
     

3 l'uno o l'altro indif-

 
     

ferentemente

 

12

R sempre stato così

 

0 non rilevato

1 si

     

2 no

 

13

Frequenza attuale

 

0 non rilevato

1 più volte al dì

     

2 tutti i giorni

 
     

3 3 volte alla setti-

 
     

mana

 
     

4 1 volta alla setti-

 
     

mana

 
     

5 meno di una volta

 
     

alla settimana

 

14

P- soddisfatto di questa

 

0 non rilevato

1 si

 

frequenza?

 

2 no

3 poco

15

Percentuale della rispo-

 

0 non rilevato

1 100 %

 

sta orgasmica

 

2 50 % o più

3 meno del 50 %

     

4 mai

 

16

Chiarisce al partner i

 

0 non rilevato

1 si

 

propri desideri sessuali

 

2 no

3 talvolta

     

4 talvolta, con diffi-

 
     

coltà

 

17

Richieste sessuali imba-

 

0 non rilevato

1 no

 

razzanti del partner

 

2 si, ma non accettate

 
     

3 si, accettate, piace-

 
     

voli

 
     

4 si, dovute subire

 

18

Quale parte del corpo

 

0 non rilevato

1 nessuna

 

del partner preferisce

 

2 viso

-3 genitali

 

toccare

 

4 seni e capezzoli

5 ano e glutei

     

6 altre parti

7 tutto il corpo

19

Quale parte del corpo

 

0 non rilevato

1 nessuna

 

del partner prova fasti-

 

2 viso

3 genitali

 

dio a toccare

 

4 seni e capezzoli

5 ano e glutei

     

6 altre parti

7 tutto il corpo

20

In quale parte del corpo

 

0 non rilevato

1 nessuna

 

preferisce essere toccato

 

2 viso

3 genitali

     

4 seni e capezzoli

5 ano e glutei

     

6 altre parti

7 tutto il corpo

Co- lon- ne

Voce

Lui

 

Descrizione

 

21

In quale parte del corpo

 

0

non rilevato

1

nessuna

 

prova fastidio ad essere

 

2

viso

3

genitali

 

toccato

 

4

seni e capezzoli

5

ano e glutei

     

6

altre parti

7

tutto il corpo

22

Qual è la posizione pre-

 

0

non rilevato

   
 

ferita

 

1

addomino-addominale

   
     

2

supinazione maschile

   
     

3

pronazione f emmi-

   
       

nile

   
     

4

altre

i

 

23

Grado di variazione nel-

 

o

non rilevato

1

notevole

 

le posizioni

 

2

mediocre

3

assente

24

Altri tipi di rapporti

 

o

non rilevato

1

orale

     

2

anale

3

manuale

     

4

nessuno

   

25

Durata degli approcci

 

o

non rilevato

1

meno di un mi-

 

preliminari

 

2

da 1 a 5 minuti

 

nuto

     

3

da 5 a 10 minuti

   
     

4

da 10 a 20 minuti

   
     

5

più di 20 minuti

   

26

Giudizio sulla durata

 

0

non rilevato

1

soddisfacente

     

2

insoddisfacente

   

27

Durata del coito

 

o

non rilevato

1

meno di un mi-

     

2

da 1 a 5 minuti

 

nuto

     

3

da 5 a 10 minuti

   
     

4

da 10 a 20 minuti

   
     

5

più di 20 minuti

   

28

Giudizio sulla durata

 

0

non rilevato

1

soddisfacente

     

2

insoddisfacente

   

29

Come considera il part-

 

0

non rilevato

1

egoista

 

ner nel rapporto ses-

 

2

altruista

3

né l'uno né l'altro

 

suale

         

30

Importanza di raggiun-

 

0

non rilevato

1

molta

 

gere il piacere contem-

 

2

nessuna

3

poca

 

porancamente

         

31

Giudizio sulla erezione

 

0

non rilevato

1

assente

     

2

insufficiente

3

normale

     

4

prolungata anorga-

   
       

stica

   

Co- lon- ne

Voce

Lui

Descrizione

i 32 Giudizio sulla eiacula-

 

0 non rilevato

1 assente

zione

 

2 precoce

3 ritardata

   

4 normale

 

33 Desiderio sessuale

 

0 non rilevato

1 conservato

   

2 ridotto

3 aumentato

   

4 assente

 

Presentiamo qui la «scheda» utilizzata. La «scheda» è stata elaborata tenendo conto di strumenti analoghi usati in altre ricerche e ponendo a confronto le personali esperienze dei membri dell'équipe. Il perfezionamento sperimentale ha portato alla elaborazione di uno strumento sintetico per quanto possibile, in vista della esigenza di entrare con la massima delicatezza, ma contemporaneamente con la maggior precisione nella vita sessuale dei singoli pazienti. Diversi aggiustamenti sono stati necessari per poter impiegare la « scheda » nei casi di indagini sulla coppia (sia stabile, sia temporanea), sempre in vista di non ledere la sfera privata del singolo, ma anche nella preoccupazione di rilevare le influenze reciproche e le reciproche osservazioni di un partner sull'altro. A questo proposito si è utilizzata la « scheda » scegliendo la formula della intervista che, rispetto al questionario compilato personalmente, permette la raccolta di un maggior numero di elementi pur fornendo le medesime informazioni per ciascun paziente. 11 sistema di intervento è stato reso operativo facendo agire una coppia di psicologi di sesso diverso, perché dalla prima serie di sperimentazione è sembrato questo l'approccio più corretto per instaurare un clima sufficientemente tranquillo nella fase di raccolta dell'anamnesi e nel divenire dell'intervista. La stesura finale della « scheda sessuologica » offre una distinzione ben precisa tra la prima parte rivolta ad ottenere una serie di dati anamnestici sulla vita sessuale passata e la seconda parte che mira ad evidenziare la relazione attuale e la vita sessuale del paziente (e della sua partner) nelle sue varie caratteristiche. Si ritiene opportuno presentare la «scheda sessuologica» nella stesura che viene adoperata nel nostro Servizio di Andrologia e che sarà impiegata nella normale attività ambulatoriale, in qualunque tipo di casistica che si presenti all'osservazione, senza scelta dei casi né volontaria, né con l'uso di numeri randomizzati. L'équipe si propone la periodica divulgazione dei dati che vengono man mano rilevati, sia per quanto riguarda l'attività sessuale riferita dai pazienti, sia per le osservazioni riguardanti la relazione attuale e la vita sessuale di coppia. RIASSUNTO Gli AA. rilevano che nella pratica andrologica i pazienti presentano spesso disturbi psicologici e funzionali. Convinti della necessità quindi di uno strumento di ricerca psico-diagnostica che approfondisca le tematiche psico-sessuali dei pazienti, gli AA. presentano una «scheda sessuologica» che verrà utilizzata nella normale attività ambulatoriale del Servizio di Andrologia della Clinica Urologica dell'Università di Roma.

Chiudi